web

La pubblicità è “l’anima” del commercio

Ci sono tanti modi di fare pubblicità su Internet. Ci sono gli annunci a pagamento, quelli che ti ritrovi in mezzo ad un articolo di Repubblica.it o del Corriere. Ci sono i banner mendaci, che ti comunicano vincite clamorose a concorsi inesistenti. Ci sono i pop-up che si moltiplicano come conigli, ne uccidi uno e se ne aprono venti (lo ben sanno soprattutto i frequentatori di siti sconci). E poi ci sono i banner in flash. Alcuni contengono quiz di una banalità disarmante, altri dei giochini stupidi tipo “colpisci tre bersagli e vinci!”.

Oppure, e giuro che è vero, “Colpisci il dittatore”:

Curioso… Quel dittatore mi ricorda qualcuno…

Annunci